Home / Unghie / Unghie: Differenza tra gel e semi-permanente

Unghie: Differenza tra gel e semi-permanente

Unghie: Differenza tra gel e semi-permanente

Le unghie belle e curate sono un must per moltissime ragazze e donne. Oggi c’è chi va dall’ estetista per averle sempre perfette e chi invece preferisce farsele a casa da sola. In ogni caso, anche nel settore della bellezza delle unghie ci sono tanti trattamenti diversi.

Ad esempio, ho già trattato di come lo  smalto semipermanente possa essere anche usato con lo smalto normale, però c’è anche  il gel, che sono trattamenti differenti, sempre connessi alla bellezza e cura delle unghie ma diversi. In che consiste questa differenza e come sceglierli?

Quali sono i pro ed i contro delle due tecniche? Vediamoli assieme.

gel semipermanente

Lo smalto semi-permanente

Lo smalto semi-permanente è un prodotto che si applica sulle unghie e si indurisce con la luce: si applica come uno smalto normale, ma per fissarlo è necessario avere una lampada a led pensata apposta per la nails art.

Lo smalto semi-permanente viene usato come alternativa al gel se non bisogna procedere alla ricostruzione dell’unghia. Grazie a questo prodotto le unghie mantengono un aspetto molto curato per circa 14 giorni. Inoltre lo smalto semi-permanente assicura una maggiore resistenza delle unghie, anche se all’occhio la differenza non si vede: in questo modo essere garantiscono una resistenza e durezza maggiore.

Lo smalto semi-permanente è estremamente semplice da applicare, perché si usa come un comune smalto, ed è anche abbastanza veloce da rimuovere.

Però se si vuole un risultato molto resistente, bisogna tenere conto che lo smalto semi-permanente è meno duro del gel e dura anche meno, quindi bisogna rimuoverlo più spesso rispetto al primo. Non offre inoltre la stessa durata e resistenza che invece dà il gel, comunque è un ottimo compromesso per chi cerca un risultato che sia effettivamente ottimo, che sia impeccabile e che duri per almeno due settimane.

Lo smalto semi-permanente inoltre può essere applicato anche da chi non abbia molta esperienza, basta poi asciugarlo nelle lampade a led per unghie per circa 20 minuti.

Il gel per unghie

A differenza dello smalto semi-permanente, il gel per unghie è un prodotto che serve per intervenire e modificare le unghie, ad esempio per rinforzarle, per allungarle e per modificare la loro forma. Si tratta di un prodotto pensato proprio per la ricostruzione delle unghie: una volta che il gel apposito viene acquistato, deve essere modellato con l’aiuto di una lima e crea una bombatura centrale dell’unghia, in tono con la forma della mano.

Ovviamente il gel è più complicato da applicare rispetto allo smalto semi-permanente ed in genere si deve andare dall’estetista per farselo mettere.

La rimozione è leggermente più complicata dello smalto semi-permanente perché bisogna usare la lima. I pro del gel per unghie sono la durata: esso dura da 20 a 30 giorni, ed è più resistente dello smalto semi-permanente anche agli urti e ai graffi. Inoltre se ci si vuole sbizzarrire con la nail art e decorare le unghie, il gel è sicuramente il più indicato.

Tuttavia lo smalto semi-permanente è più semplice da usare, mettere e rimuovere, mentre il gel richiede per forza una mano esperta per un risultato davvero eccellente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *