Home / Prodotti Viso / Vaporizzatore viso: quale scegliere ?Seguite il mio consiglio

Vaporizzatore viso: quale scegliere ?Seguite il mio consiglio

Vaporizzatore viso: quale scegliere …

Uno degli strumenti più usati per mantenere bella, pulita e giovane la pelle del viso è il vaporizzatore viso.

Si tratta di uno strumento che viene usato nei centri estetici ma anche nelle case, e che utilizza una tecnologia ad ozono o vapore o ioni, erogata assieme al vapore, per ridurre le tossine presenti nella pelle.

In sostanza il vaporizzatore viso permette di ottenere una piccola sauna facciale anche in casa, e di liberare la pelle dalla sporcizia e dalle tossine che si accumulano anche a causa dell’inquinamento e dello stress, per avere sempre un aspetto fresco, curato e riposato.

Il vaporizzatore viso è eccezionale per una pulizia profonda del volto, ma come ottenerlo?

Le caratteristiche del vaporizzatore viso

Nella scelta di un vaporizzatore viso perfetto per le proprie esigenze non bisogna farsi guidare solo dal prezzo. Bisogna considerare tre fattori:

  • le dimensioni del prodotto, perché hanno certamente un impatto sulla sua versatilità e sulla comodità di uso.
  • Il serbatoio e la sua carenza. Ci sono vaporizzatori viso portatili con una minima capienza, di circa 10 ml, e altri che ne possono contenere fino a 200 ml. In mezzo vi sono molti altri tagli che permettono una scelta più ponderata.
  • La struttura dell’ugello (e non fate battute). La grandezza dell’ugello permette di erogare un getto di vapore più o meno ampio, e di intervenire quindi su maggiori o minori porzioni del volto.

La tecnologia del vaporizzatore viso

Oltre alle caratteristiche pratiche, nella scelta bisogna farsi guidare anche da caratteristiche tecniche. Ad esempio, valutare la tecnologia del quale è dotato il vaporizzatore viso prima di fare una scelta.

Non tutti i vaporizzatori funzionano a vapore acqueo, ve ne sono anche all’ozono o agli ioni.

  • Tecnologia all’ozono. Si tratta di modelli spesso professionali che, assieme al vapore, erogano ozono e che permettono quindi di detergere la pelle in profondità. Hanno anche una funzione detossinante e antinfiammatoria.
  • Tecnologia agli ioni: si tratta di modelli che sono arricchiti con ioni, quindi piccolissime molecole che penetrano nella pelle in profondità e che la puliscono molto bene, garantendo idratazione e pulizia.
  • Il vaporizzatore viso al vapore, che è quello più classico ed economico.

Ulteriori caratteristiche del vaporizzatore viso

Inoltre il vaporizzatore viso può anche avere altre caratteristiche che lo rendano più o meno costoso ma che possano anche migliorare il suo utilizzo. Ad esempio:

  • funzionalità di riscaldamento rapido, che permette di scaldare l’acqua nel serbatoio in pochissimo tempo. I modelli più potenti ad esempio sono pronti da usare in pochi minuti; ovviamente bisogna rapportare la potenza alla quantità d’acqua presente nel serbatoio.
  • Indicatori LED che indicano quando il prodotto è acceso, in riscaldamento, in funzione e via dicendo.
  • Vano per essenze: consente di inserire olii essenziali o profumi per coniugare il trattamento all’aromaterapia.
  • Spegnimento automatico: alcuni modelli permettono di spegnere automaticamente il vaporizzatore viso dopo alcuni minuti di inutilizzo.
  • Possibilità di regolare l’intensità. Alcuni modelli di questi strumenti consentono anche di regolare l’intensità del getto, il calore, la velocità di erogazione, in sostanza permettono di personalizzare il trattamento anche in base alla pelle.

Allora, cosa avete scelto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *